LABORATORI

Dizione e Doppiaggio lab.

PROGRAMMA

  • A chi è rivolto il laboratorio?

Il laboratorio di dizione, con cenni di fonetica e fonologia, è rivolto a chiunque, per professione, passione o curiosità, voglia approfondire capacità e competenze precedentemente acquisite, ma anche a chi avesse l'intenzione di partire dai rudimenti di quello che è l'italiano standard per impratichirsi della "giusta parola" e apprendere quali siano gli strumenti basilari e necessari per la preparazione di speaker radiofonici e pubblicitari, public speakers, lettori, attori, doppiatori, cantanti, politici, insegnanti e non solo.

  • Obiettivi

Il laboratorio si prefigge di fornire ai partecipanti:

  • un'adeguata preparazione su quelli che sono i principali strumenti di verifica della corretta pronuncia dell'italiano standard (dizionari specifici, cartacei e online, IPA, cataloghi, dispense, ecc);
  • cenni di fonetica e fonologia (modo e luogo di articolazione, composizione dell'apparato fonatorio, sonorità di vocali e consonanti, O ed E aperte o chiuse, dittonghi, digrammi, gruppi consonantici, S e Z sorde o sonore);
  • cenni di storia della nascita della lingua italiana e delle differenze fra italiano regionale e italiano standard (regioni standardizzanti e non, pronuncia romana e fiorentina);
  • una vasta gamma di esercizi pratici di respirazione e fonazione;
  • esercizi motori in grado di stimolare fonazione e interpretazione;
  • esercizi di interpretazione, basati sulla lettura di testi tratti da note opere cinematografiche;
  • esercitazioni pratiche su monologhi e dialoghi;
  • una corretta lettura del testo e un'adeguata interpretazione del sotto-testo;
  • un'adeguata preparazione su quelli che sono gli strumenti nelle sale di registrazione (microfoni, cuffie, cornetta, leggio, copione, schermo, interfono, ecc);
  • un accenno ai tratti prosodici e sovra-segmentali (pause piene e vuote, ritmo, tono, ecc);
  • un incontro finale in cui ciascun partecipante può registrare una DEMO audio-video professionale da portare a casa.
  • Organizzazione del programma nel dettaglio

I suddetti obiettivi saranno suddivisi in 10 incontri da 3 ore ciascuno. Ogni incontro (a parte il primo dedicato alla verifica delle competenze precedentemente acquisite dai vari partecipanti e l'ultimo, dedicato alle registrazioni) sarà suddiviso in due parti, una teorica e una pratica, con esercizi espressivi di movimento, lettura e fonazione. Lo spazio dedicato alla pura teoria, necessaria inizialmente per l'apprendimento delle basi della dizione, sarà sostituito, con l'andare avanti degli incontri, dalla pratica sul leggio e nello studio di registrazione.

Dal sesto incontro le esercitazioni pratiche si svolgeranno all'interno dello studio professionale di registrazione della scuola Percorsi Musicali.

  • Incontro I: "Introduzione al laboratorio" (conoscenza, esplicazione degli obiettivi, risposte a dubbi o perplessità, verifica del livello di ciascun partecipante tramite dialogo o monologo cinematografico prescelto);
  • Incontro II: "Respirazione e potenziamento della voce" (Organi di fonazione, i suoni vocalici, la sonorità, trapezio vocalico, esercizi vocalici pratici);
  • Incontro III: "IPA, DiPI, DOP e altri dizionari" (simboli corrispondenti a suoni, ambiguità dei simboli e dei suoni, modo e luogo di articolazione delle consonanti, consonanti sorde e sonore, esercizi di lettura su dizionari diversi);
  • Incontro IV: "E aperta o chiusa" (regole fondamentali di dizione sull'applicazione del suono aperto o chiuso a seconda dei casi, eccezioni, esercizi di lettura su testi);
  • Incontro V: "O aperta o chiusa" (regole fondamentali di dizione sull'applicazione del suono aperto o chiuso a seconda dei casi, eccezioni, esercizi di lettura su testi);
  • Incontro VI: "Gruppi consonantici, digrammi, Z e S sorde e sonore" (regole fondamentali di dizione sull'applicazione del suono aperto o chiuso a seconda dei casi, eccezioni, esercizi di lettura su testi, primo approccio alle strumentazioni della sala di registrazione, presenti fino alla fine del percorso);
  • Incontro VII: "Lettura dinamica" (tratti prosodici o sovra-segmentali, quali pause piene e vuote, ritmo, tono e intonazione, esercitazioni pratiche con lettura di testi);
  • Incontro VIII: "Lettura espressiva" (lettura dinamica e insieme espressiva, interpretazione del sotto-testo, esercitazioni pratiche sulla lettura di dialoghi e monologhi cinematografici);
  • Incontro IX: "Doppiaggio" (cenni di storia del doppiaggio, come funziona il mercato del doppiaggio, le case di doppiaggio, i provini, esercitazione pratica, sinc labiale, interpretazione di un personaggio, il ruolo, psicologia del personaggio);
  • Incontro X: "Registrazione DEMO audio-video".


Per informazioni nel dettaglio contattateci dal modulo sottostante e risponderemo nell'arco di 1 o 2 giornate.